Quarta edizione Premio Solidarietà e Volontariato "Padre Verdemare"

Serata Commovente e dedicata al Ricordo

Si è conclusa da poche ore la Quarta edizione del premio Solidarietà e Volontariato organizzata dal GRUPPO PRO (Ente Inter-Provinciale  di Associazione d Enti)

Il Premio Intitolato a "Padre Giuseppe Verdemare", svoltosi giorno 29/12, ,  svoltosi Preso la Sala Polivalente del Palazzo di Città in Piazza Umberto a Vizzini(CT), è stato consegnato alle persone distinte per il loro Impegno Sociale nel 2017.


I selezionati per il Premio 2017 dall'organizzazione sono stati:

  • Roberta Macrì (Ballerina in Carrozzina ed Esperta sull'abbattimento delle Barriere Architettoniche) ;
  • Suore della " Divina Volontà" comunità di Vizzini;
  • Salvo La Rosa ( Giornalista e Presentatore TV) al quale il premio verrà consegnato durante un'altra serata;

Il premio con la Direzione Artistica di "ProEventi" e di Mirko Oliva, è stato condotto come di consueto da Mirko Oliva e da Francesca Riggio, una bella novità al suo fianco che ha sapientemente curato le interviste agli ospiti , con la presenza ormai consolidata di Nunzia Li Volti


In Presenza della Sorella di Padre Verdemare con la quale si è ripercorsa la vita e la vocazione del prete in un clima di commozione, sono stati consegnati i premi anche quest'anno.

Dichiara L'organizzazione :"siamo molto soddisfatti del clima che si è creato e grati per la collaborazione concessa da molti, crediamo che ricordare sia sempre molto importante non solo per non dimenticare ma per cercare di far conoscere tutte le cose e le persone belle e positive che ci concordano  in un mondo in cui si ha sempre più bisogno si Solidarietà e Sostegno Reciproco". 

Il Clima della serata è stato poi pervaso da un'ondata di grinta e tenacia che ci ha regalato la presenza di una Grande Donna come Roberta Macrì.

Roberta, senza ipocrisie e falsi perbenismi, ci ha ricordato quanto sia importatane credere sempre nelle nostre possibilità e mettercela tutta per raggiungere gli obiettivi,lanciando un messaggio fondamentale più volte ribadito nelle sue interviste precedenti: abbattiamo le nostre barriere mentali, grande limite delle nostre capacità.

L'organizzatore e Direttore Artistico della Serata Mirko Oliva ha voluto ringraziare "quanti si sono dedicati alla realizzazione e alla Buona Riuscita di questo premio e sopratutto a quanti tutti i giorni dedicano il loro tempo agli altri e ,anche se non presente durante questa serata, ma per L' opera di diffusione di messaggi Sociali in Sicilia a Salvo La Rosa al quale presto consegneremo il premio"


Le collaborazioni per questa edizione del  premio sono arrivare dal'arciprete Salvo LA Rocca e la Parrocchia di San Gregorio Magno(chiesa Madre di Vizzini), dall'associazione Musicale "Il Pentagramma,  dall'emittente televisiva "Tele Eubea" e dallo Staff Tecnico della tres jolie (Gianfranco Zuccala e Antony Lucifora) .

Bellissima Sorpresa a conclusione della Serata Gli Auguri del Cabarettista e Comico Siciliano Carmelo Caccamo ( tra i suoi personaggi la Signora santi Santina).

 


Padre Giuseppe Verdemare

(Piccola Biografia)

Sacerdote a Caltagirone e a Vizzini, era un riferimento per le comunità nelle quali ha lavorato Nel calatino da tutti era considerato un «uomo santo». Padre Giuseppe Verdemare è stato un sacerdote che ha donato davvero la vita ai più deboli, cercando di garantire con il doposcuola uno studio al di là dell' orario scolastico ai figli delle famiglie povere, di dare un tetto a chi non ce l' aveva. Ma soprattutto ha sempre avuto una parola di conforto e di sostegno per le comunità in cui ha servito. Diventato sacerdote il 27 ottobre del 1946, a soli 22 anni, ha iniziato a svolgere la sua missione pastorale a Caltagirone. Alla fine degli anni Settanta è stato trasferito nella Chiesa Madre di Vizzini col titolo di arciprete. Nell' ultimo decennio ha retto le chiese dell' Annunziata, della Madonna del Carmine e della Madonna del Pericolo per la quale si è battuto caparbiamente per raccogliere i fondi da dedicare alla ristrutturazione. Per dargli l' ultimo saluto a Vizzini sono arrivati il vescovo di Caltagirone Calogero Peri e trenta sacerdoti che hanno partecipato al suo lungo percorso sacerdotale. Se n' è andato il 20 agosto a 87 anni.

 


Scrivi commento

Commenti: 0